Geocaching.com


Geocaching

Welcome, Visitor!

Sign in with Facebook

Sign in with Geocaching

Forgot Username/Password

Traditional Cache

Corte Sgarzarie

A cache by Elena&Martino
Hidden : 10/6/2011
In Veneto, Italy
Difficulty:
1.5 out of 5
Terrain:
1 out of 5

Size: Size: micro (micro)

Join now to view geocache location details. It's free!

Watch

How Geocaching Works

Please note Use of geocaching.com services is subject to the terms and conditions in our disclaimer.

Geocache Description:

Una corte nascosta


A pochi passi da piazza Erbe, in corso Porta Borsari, c'è un importante luogo della storia di Verona quasi del tutto dimenticato, se non addirittura ignorato: corte Sgarzarie. Una lapide sopra l'arco romanico sotto cui si passa per entrare nella corte ricorda che «Qui furono i lanifici ond'ebbe tanto lustro e potenza il Veronese Comune dal secolo terzo al quattordicesimo dell'era volgare».

Una grande Loggia, al centro, riempie tutta la corte: era un edificio scaligero, per il mercato delle lane. E' una lunga tettoia a due piani, sostenuta da colonne di marmo rosso, aperta sotto, chiusa e divisa in stanze, nella parte alta. Nel medioevo la lavorazione della lana era l'attività principale dei veronesi, attestata in un documento del 923 del vescovo Raterio e la stessa Casa dei Mercanti, nel 1210, nacque come Casa dell'Arte della lana, la più importante fra le Arti cittadine. I panni veronesi erano rinomati fino a tutto il Trecento a livello europeo. Per raccontare la storia di corte Sgarzarie, si deve ricordare Alberto I della Scala (1277-1301), di fatto il fondatore della Signoria. Dopo l'uccisione del fratello Mastino, si fece eleggere, in sua sostituzione, capitano del popolo a vita, con la possibilità di modificare o promulgare disposizioni con valore di leggi. A lui si deve l'impulso all'attività delle corporazioni maggiori, con misure legislative ed anche edilizie. Finanziò la costruzione della Casa dei Mercanti e, nel 1299, restaurò gli edifici dell'area circoscritta tra corso Porta Borsari, in vicolo Monte, via Emilei e via Fama, dove concentrò le botteghe dei garzatori, i lavoranti della lana: erano nate le Sgarzarie, la zona artigianale e commerciale della lana, motore economico della città. Da come si può dedurre, però, un piccolo rione, non una semplice corte come è oggi. Pare che vi fossero 14 «staci», botteghe-laboratori, ognuna con una propria insegna, dove vi lavorava una sessantina di artigiani. Ma quali erano i principali momenti di questa lavorazione? Si incominciava con il purgo, cioè con il lavaggio e la pulizia della lana, svolti sull'Adige, nella zona dell'odierno ponte della Vittoria; dove vi è il Capitello dell'agnello, simbolo della Corporazione, poi il vello veniva filato, tessuto e avviato alle follerie, che erano a Veronetta, in fondo al canale del ramo minore dell'Adige. Qui i panni, imbevuti in una soluzione saponosa e pigiati in file, venivano sottoposti ai colpi di maglio della gualchiera, una macchina azionata dall'acqua che li rendeva sodi e li infeltriva. La lavorazione si concludeva negli opifici delle Sgarzarie: si grattava il pelo col garzo (un cardo selvatico con squame uncinate)

e si cimava l'eccedenza con le forbici. Il toponimo Sgarzarie, uno dei pochi che provengono dal dialetto veronese, dunque fa riferimento al complesso delle scardasserie o carderie, luoghi dove si compivano le operazioni indispensabili per la trasformazione della lana nelle varie gamme dei tessuti. In questa area fu costruito anche il fondaco delle balle (il magazzino dove venivano depositati i tessuti), le stanze per i cimatori e la Loggia, l'unica struttura rimasta. Qui i lavoranti avevano la possibilità di misurare, pesare e timbrare le pezze al momento di mercanteggiarle. Gli storici sostengono, però, che questo edificio non fu costruito nel 1299, ai tempi di Alberto, ma più tardi: è probabile risalga al periodo di Mastino II (1329-1351), quando un terzo dei veronesi produceva stoffe pregiate e l'industria laniera raggiunse a Verona un eccezionale livello di produzione. Probabilmente la Loggia (più volte in seguito rimaneggiata) fece parte del complesso chiamato «Fondaco del segnoro», sorto attorno alla corte, dove non c'erano solo i laboratori dei garzatori, ma venivano svolte tutte le funzioni amministrative e di controllo della qualità dei panni, che dovevano essere conformi alle norme previste dagli Statuti dell'Arte della lana. Infine, un'annotazione curiosa. Già nella prima metà del Duecento, l'attività degli artigiani lanieri veronesi superò i confini locali: un centinaio di loro venne ingaggiato e finanziato con la cospicua somma di 9.000 libbre di denari dal Comune di Bologna per costruire opifici in grado di produrre panni fini secondo la tecnica di Verona. Dunque, la Loggia delle Sgarzarie testimonia un'attività di «made in Verona» di sette secoli fa. L'edificio è stato recentemente restaurato e nei locali al piano superiore hanno trovato sede alcune associazioni. D'estate, sotto la loggia, vi sono i tavolini dei vicini bar.



An hidden court


Not far from Piazza Erbe, in Corso Porta Borsari, there is an important historic place of Verona, almost completely forgotten, if not ignored: Sgarzarie court. You will pass under a Romanesque arch: take a look of the plaque "Qui furono i lanifici ond'ebbe tanto lustro e potenza il Veronese Comune dal secolo terzo al quattordicesimo dell'era volgare." It explains that Verona was very important for wool processing. A large lodge, in the middle, fills the whole court: it was a scaligero building, for the market for wool. It is a long two-floors roof, supported by columns of red marble, open in the ground floor, closed and divided into rooms in the upper part. In the Middle Ages, the production of wool was the main activity of Verona, attested in a document as the House of wool, the most important of the city's Arts. This is no longer the economic heart of the city, as in the Middle Ages, but it is an environment very curious


Einen versteckt Hof


Nicht weit von der Piazza Erbe, in Corso Porta Borsari, gibt es eine wichtige historische Stätte von Verona, fast völlig in Vergessenheit geraten, wenn nicht ignoriert: Sgarzarie Gericht. Sie werden unter einem romanischen Bogen pass: werfen Sie einen Blick der Plakette "Qui Furono i lanifici ond'ebbe tanto lustro e potenza il Veronese Comune dal secolo terzo al quattordicesimo dell'Era volgare." Er erklärt, dass Verona war sehr wichtig für die Wollverarbeitung. Eine große Hütte, in der Mitte, füllt den ganzen Hof: Es war ein Scaligero Gebäude, für den Markt für Wolle. Es ist eine lange Zwei-Etagen Dach von Säulen aus rotem Marmor unterstützt, öffnen sich im Erdgeschoss, geschlossen und gliedert sich in Zimmer in den oberen Teil. Im Mittelalter wurde die Produktion von Wolle die Haupttätigkeit von Verona, bezeugt in einem Dokument wie das Haus der Wolle, der wichtigsten der Stadt Arts. Das ist nicht mehr das wirtschaftliche Herz der Stadt, wie im Mittelalter, aber es ist ein Umfeld, sehr neugierig.

Nádvorí skryté

We thank JaKaty for her kindness in traslating into Czech! Nedaleko namesti Piazza Erba, smerem po Corso Porta Borsari, se nachazi misto, ktere bylo v historii Verony velmi dulezite, ale dnes je jiz temer zapomenute: dvur Sgarzarie (Corte Sgarzarie). Az pujdete ke kesce, vsimnete si romanskeho oblouku s destickou, kde je napis "Qui furono i lanifici ond'ebbe tanto lustro e potenza il Veronese Comune dal secolo terzo al quattordicesimo dell'era volgare." Napis vyzdvihuje lesk a moc mesta Verony od 3. do 14. stoleti v oblasti obchodu s vlnou. Vlna byla veronskou hlavni obchodni komoditou po celé obdobi stredoveku a veronske vlnene latky byly ve 14. stoleti proslule po cele Evrope. Dnes cely dvur skoro uplne zaplnuje zastreseny prostor byvale trznice, cast z neho vyuziva blizka restaurace. Ze stran otevreny trh je zakryt jednim patrem s kancelaremi. Patro je neseno sloupy z cerveneho mramoru. Tezko bychom nyni toto misto nazvali ekonomickym srdcem Verony, ale stoji za to ho navstivit a predstavit si, jak to tu drive zilo.

free counters
Free counters
free counters
Free counters
Find more about Weather in Verona, IY
Click for weather forecast

Additional Hints (Decrypt)

jngpu lbhe fgrc!

Decryption Key

A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M
-------------------------
N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

(letter above equals below, and vice versa)

Advertising with Us

Inventory

There are no Trackables in this cache.

 

Find...

990 Logged Visits

Found it 951     Didn't find it 20     Write note 3     Temporarily Disable Listing 3     Enable Listing 3     Publish Listing 1     Needs Maintenance 6     Owner Maintenance 3     

View Logbook | View the Image Gallery of 45 images

**Warning! Spoilers may be included in the descriptions or links.

Current Time:
Last Updated: on 4/22/2014 3:11:45 PM Pacific Daylight Time (10:11 PM GMT)
Rendered From:Unknown
Coordinates are in the WGS84 datum