Skip to Content

<

Parco del Valentino

A cache by The Fr3aks Send Message to Owner Message this owner
Hidden : 10/01/2013
Difficulty:
2 out of 5
Terrain:
1.5 out of 5

Size: Size: micro (micro)

Join now to view geocache location details. It's free!

Watch

How Geocaching Works

Please note Use of geocaching.com services is subject to the terms and conditions in our disclaimer.

Geocache Description:


Il parco del Valentino


Il Parco del Valentino è un famoso parco pubblico cittadino di Torino, situato lungo le rive del Po. Posizionato, come Torino, in diagonale da Nord-Est a Sud-Ovest ha come confini: ad Est il corso del fiume Po, a Nord-Est Corso Vittorio Emanuele II, dove formalmente terminano i Murazzi, a Nord-Ovest Corso Massimo D'Azeglio. A Sud si restringe, seguendo Via Francesco Petrarca e la sua prosecuzione, Corso Sclopis, e continuando lungo il corso del fiume Po e di Corso Unità d'Italia con una lingua che si perde verso Moncalieri. Ha un'estensione di 421.000 m2

È sicuramente il parco cittadino più conosciuto del capoluogo piemontese ed è stato assunto a simbolo della città al pari della Mole Antonelliana.
L'origine del nome non è conosciuta con precisione: alcuni ipotizzano che sia di origine romana; altri che sia stata originata dal fatto che nel luogo sorgesse in tempi antichi una cappella intitolata a San Valentino.
Il nucleo iniziale del Parco trae le sue origini dal Castello del Valentino, che prese il nome dal Parco. Venne iniziato nel XVI secolo, ma solo nell'XIX iniziarono i lavori che in seguito hanno plasmato il Parco vero e proprio, secondo il progetto romantico del paesaggista francese Barrillet-Dechamps.
In occasione dell'Esposizione Generale Italiana del 1884 venne realizzato il cosiddetto borgo medievale, ovvero la ricostruzione di uno scorcio completo dei principali caratteri stilistici ed architettonici delle opere piemontesi e della Val d'Aosta del Medioevo, con tanto di rocca visitabile.
Mentre nel borgo medievale sono allestite periodiche mostre, nel Parco sono state realizzate nel corso degli anni numerose mostre floreali (come FLOR 61, allestita in occasione del centenario dell'Unità d'Italia), di cui restano a ricordo ampie aiuole fiorite, il Giardino roccioso ed il Giardino montano, con cascatelle, fontane e piccoli corsi d'acqua.
Da visitare anche la fontana del Ceppi (inaugurata nel 1898), detta dei "Dodici Mesi", grande vasca rococò circondata da statue rappresentanti i dodici mesi dell'anno.
Negli ultimi anni il Parco è stato fortemente riqualificato ed è meta, al tramonto, di molti appassionati di jogging e bicicletta.


altIl cache contiene il logbook e una matita. Per preservare il più a lungo possibile il cache, rimettere a posto il contenitore esattamente nella posizione iniziale.

altClicca sulla mappa per vedere e scaricare la planimetria in pdf del giardino.


Valentino Park


The Valentino Park is a famous park in the city of Turin , located along the banks of the Po, diagonally from the North - East to South -West has as its borders to the East the course of the Po River, North- East Corso Vittorio Emanuele II, where formally ending the Murazzi, North- West Corso Massimo D'Azeglio. To the south it narrows , following Via Francesco Petrarca and its continuation , Corso Sclopis, and continuing along the Po river and Corso Unità d'Italia. It covers an area of 421,000 m2
It is certainly the most well-known city park of Turin and has been taken as a symbol of the city like the Mole.
The origin of the name is uncertain : some speculate that it is of Roman origin , others that it was created by the fact that in the place arose in ancient times a chapel dedicated to St. Valentine.
The initial nucleus of the park originates from the Castello del Valentino, which took its name from the park. It was begun in the sixteenth century, but only nell'XIX work began on that later shaped the park itself, according to the project 's romantic French landscape Barrillet - Deschamps.
In Italian General Exhibition of 1884 was created the so-called medieval village, or the reconstruction of a full glimpse of the main architectural and stylistic features of the works of the Piedmont and Val d' Aosta the Middle Ages , complete with a castle can be visited.
While in the medieval village have set up periodic exhibitions in the Park have been implemented over the years, numerous flower shows (like FLOR 61 , staged on the occasion of the centenary of the Unification of Italy ), which remains in memory large flower beds, the Garden rocky mountain and the garden, with waterfalls, fountains and small streams.
To visit the fountain of the strains (inaugurated in 1898) , called the "Twelve Months", large tub surrounded by rococo statues representing the twelve months of the year.
In recent years the park has been heavily redeveloped and is visited at sunset, many joggers and bike.

alt In the cache there are the logbook and the pencil. To preserve for as long as possible the cache, replace the container exactly into the initial position.

Click on the map to see and download the layout of the garden.



Flag Counter

Additional Hints (No hints available.)



Return to the Top of the Page

Reviewer notes

Use this space to describe your geocache location, container, and how it's hidden to your reviewer. If you've made changes, tell the reviewer what changes you made. The more they know, the easier it is for them to publish your geocache. This note will not be visible to the public when your geocache is published.