Skip to Content

<

Calabria: Abbazia di Santa Maria del Patire

A cache by Lord Yoruno Send Message to Owner Message this owner
Hidden : 8/21/2015
Difficulty:
2 out of 5
Terrain:
1.5 out of 5

Size: Size: small (small)

Join now to view geocache location details. It's free!

Watch

How Geocaching Works

Please note Use of geocaching.com services is subject to the terms and conditions in our disclaimer.

Geocache Description:

Cache by

Lord Yoruno


ABBAZIA DI SANTA MARIA DEL PATIRE

L'Abbazia di Santa Maria del Patire fu fondata intorno al 1095 dal monaco e sacerdote Bartolomeo di Simeri, con l'ausilio di alcuni ricchi normanni, e venne dedicata a "Santa Maria Nuova Odigitria", anche se è conosciuta con il nome di "Santa Maria del Patìr", o semplicemente "Patire" (dal greco Patèr = padre), attribuzione data come segno di devozione al padre fondatore.

In epoca normanna divenne uno dei più ricchi e rinomati monasteri dell'Italia Meridionale. L'Abbazia possedeva anche una ricca biblioteca e uno scriptorium dove lavoravano monaci amanuensi per la trascrizione di antichi codici. Dal XV secolo il monastero del Patire conobbe un lungo ma inesorabile decadimento, come tutti i monasteri italo-greci, finché nel 1809 venne soppresso dai francesi.

La chiesa è caratterizzata dall'antico pavimento a mosaico, solo in parte salvato, risalente al XII secolo, voluto dall' abate Biagio, rappresentante alcune figure di animali reali e mitologici. Nella chiesa si conserva un crocifisso ligneo del '600 e l'effigie della Madonna del Patire, datata alla fine del XIX secolo.

A fianco della chiesa le ampie arcate residue introducono nel chiostro e nei ruderi dell'antico monastero. La facciata, rivolta a settentrione, è stata molto rimaneggiata nel corso dei secoli. Delle antiche tre porte maggiori, oggi ne rimane solo una, quella centrale, molto sobria e rimaneggiata. Le due colonne del portale centrale sono invece molto antiche. La facciata è caratterizzata anche da due rosoni, di cui quello centrale è di origine moderna, mentre sembra molto più antico quello murato al vertice della cuspide. Le due porte laterali presentano molte decorazioni tipiche delle forme arabesche. Nell'insieme, la chiesa si presenta ancora oggi con architettura compatta, nonostante i continui rimaneggiamenti effettuati nel corso dei secoli, rimanendo ancor oggi una delle più belle architetture dell'arte bizantina.

La cache

La cache è un contenitore di plastica contenente logbook e matita e che può ospitare piccoli trackable e geocoin.



ABBAZIA DI SANTA MARIA DEL PATIRE

The Abbey of Santa Maria del Patire was founded in 1095 by the priest Bartholomew Simeri and was dedicated to "Santa Maria Nuova Odigitria", although it is known by the name of "Santa Maria del Patir".

In Norman times it became one of the richest and most famous monasteries in southern Italy. Since the fifteenth century the monastery experienced a long but inexorable decay, until in 1809 it was suppressed by the French.

The church is characterized by the ancient mosaic floor, partially saved, dating from the twelfth century, wanted by Abbot Biagio. The church houses a wooden crucifix of '600 and the image of Our Lady of Suffering, dated from the late nineteenth century.

Next to the church the wide arches remaining introduce in the cloister and in the ruins of the ancient monastery. The façade, facing north, has been much altered over the centuries. The two columns of the central portal are very ancient. As a whole, the church is still, despite the constant alterations made over the centuries, one of the most beautiful architecture of Byzantine art.

The cache

The cache is a plastic container with logbook, pencil and some space for small TBs and geocoins.


Flag Counter

Additional Hints (Decrypt)

[ITA] Qvrgeb v fnffv (irqv fcbvyre)
[ENG] Oruvaq fgbarf (frr fcbvyre)

Decryption Key

A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M
-------------------------
N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

(letter above equals below, and vice versa)



 

Find...

19 Logged Visits

Found it 17     Write note 1     Publish Listing 1     

View Logbook | View the Image Gallery of 4 images

**Warning! Spoilers may be included in the descriptions or links.

Current Time:
Last Updated:
Rendered From:Unknown
Coordinates are in the WGS84 datum

Return to the Top of the Page

Reviewer notes

Use this space to describe your geocache location, container, and how it's hidden to your reviewer. If you've made changes, tell the reviewer what changes you made. The more they know, the easier it is for them to publish your geocache. This note will not be visible to the public when your geocache is published.