Skip to Content

<

°°°sAn maRtiNo di cAstRoZza°°°

A cache by Jyrki80 Send Message to Owner Message this owner
Hidden : 08/27/2014
Difficulty:
2 out of 5
Terrain:
1.5 out of 5

Size: Size: micro (micro)

Join now to view geocache location details. It's free!

Watch

How Geocaching Works

Related Web Page

Please note Use of geocaching.com services is subject to the terms and conditions in our disclaimer.

Geocache Description:

Micro cache nascosta nel centro di San Martino di Castrozza.


Alpe di Castrozza: così si legge nei documenti più antichi che si riferiscono a questa ampia conca di pascoli ai piedi di alte vette inaccessibili. Un’ipotesi fa derivare Castrozza da castrum, avamposto militare romano situato lungo una via secondaria (la Via Claudia Augusta passava a circa 50 km da qui) a supporto degli eserciti impegnati nell’opera di conquista dei territori alpini.
In seguito venne eretto un Ospizio per mano di una comunità religiosa spontanea, che adottò una regola di tipo benedettino. Fonti documentali attestano che l’Ospizio di Castrozza aveva la finalità di dare assistenza ed ospitalità a pellegrini, viandanti e commercianti che a partire dall’alto Medioevo si trovarono spesso ad affrontare la non facile impresa di attraversare le Alpi. I monaci sparirono misteriosamente dalla località a metà del Quattrocento ed il monastero venne sostituito da un beneficio semplice senza obbligo di cura d’anime, che conservava però il precedente dovere di ospitalità ai viandanti. 

Una nuova epoca cominciò per San Martino di Castrozza alla metà dell’Ottocento: viaggiatori e viaggiatrici inglesi, animati da uno spirito romantico e decadente che li spingeva ad affrontare lunghi ed avventurosi tour nelle Dolomiti inesplorate, “scoprirono” le Pale di San Martino. Le montagne catalizzarono dapprima ambizioni ed interessi di appassionati escursionisti, geologi, botanici. In un secondo momento intrepidi alpinisti, non più solo britannici, affrontarono anche le ardite guglie dolomitiche. Alcuni nomi: Francis Fox TuckettJohn BallLeslie StephenEdward WhitwellTheodor von Wundt, per non dimenticare le signore Imminck Thomasson
Per compiere queste storiche ascensioni, gli scalatori si avvalsero della collaborazione di cacciatori o pastori locali. Col passare degli anni, questi aiutanti accompagnatori diventarono degli eccellenti e ricercati professionisti, le leggendarie guide alpine Aquile di San Martino.

La locanda dell’Ospizio risultò ben presto inadatta a dare adeguata ospitalità a questi primi esploratori ed alpinisti; iniziò così la costruzione dei primi alberghi per opera di imprenditori valligiani e stranieri. In breve San Martino di Castrozza divenne una località di villeggiatura di primo piano nel panorama turistico internazionale. Incendiata durante la Iª Guerra Mondiale dalle truppe austriache in ritirata, la San Martino dei prestigiosi alberghi risorse nel primo dopoguerra, ormai annessa al territorio italiano. Negli Anni Venti decollò anche il turismo invernale a completamento dell’offerta turistica della stazione.

Oggi San Martino di Castrozza è assieme a Passo Rolle una rinomata stazione sciistica capace di regalare emozioni uniche a tutti gli amanti della neve. Il Carosello delle Malghe, accessibile sia dagli impianti Ces che da quelli di Tognola, offre 45 km di piste ideali per trascorrere una giornata all’insegna dello sci di qualità e della buona cucina. Nella zona di Colverde, a due passi dal centro, l’omonima cabinovia serve due tracciati illuminati anche di sera. Gli impianti di risalita danno inoltre ai visitatori la possibilità di raggiungere in pochi minuti l’Altopiano delle Pale, vero e proprio gioiello del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. Questo incredibile tavoliere sospeso a 2.700 metri d’altezza è la meta ideale per chi pratica scialpinismo ed escursioni con le racchette da neve o più semplicemente per chi non vuole perdere uno dei più affascinanti spettacoli della natura.

San Martino è la meta ideale per amanti dell’alpinismo e delle escursioni di alta quota, ma anche per chi cerca una località montana dal fascino raffinato. L’offerta ricettiva è ampia e di ottimo livello. Grande spazio al turismo attivo con possibilità di praticare trekkingmountainbike, arrampicata, freeeclimbing. Il paesaggio dolomitico  offre una situazione ideale per trovare una giusta relazione tra benessere fisico e mentale.

Porta con te una penna / Bring a pen with you

Additional Hints (Decrypt)

Zntargvp, onpurpn pragenyr

Decryption Key

A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M
-------------------------
N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

(letter above equals below, and vice versa)



 

Find...

138 Logged Visits

Found it 112     Didn't find it 14     Write note 4     Needs Archived 1     Temporarily Disable Listing 1     Enable Listing 1     Publish Listing 1     Needs Maintenance 2     Owner Maintenance 1     Update Coordinates 1     

View Logbook | View the Image Gallery of 19 images

**Warning! Spoilers may be included in the descriptions or links.

Current Time:
Last Updated:
Rendered From:Unknown
Coordinates are in the WGS84 datum

Return to the Top of the Page

Reviewer notes

Use this space to describe your geocache location, container, and how it's hidden to your reviewer. If you've made changes, tell the reviewer what changes you made. The more they know, the easier it is for them to publish your geocache. This note will not be visible to the public when your geocache is published.