Skip to content

Novara: Basilica di San Gaudenzio Traditional Geocache

Hidden : 02/08/2010
Difficulty:
1 out of 5
Terrain:
1 out of 5

Size: Size:   micro (micro)

Join now to view geocache location details. It's free!

Watch

How Geocaching Works

Please note Use of geocaching.com services is subject to the terms and conditions in our disclaimer.

Geocache Description:


NOVARA, la più “lombarda” delle città piemontesi

Capoluogo della omonima provincia piemontese, sorge nell'area fra i fiumi Ticino e Sesia, su di una collina circoscritta dai torrenti Terdoppio e Agogna.

Esistono diverse ipotesi sull'origine del suo nome.Secondo alcuni potrebbe derivare da Nubilaria, ad intendere una località "avvolta dalle nubi". Secondo altri deriverebbe da Nov più il suffisso celtico ara, per indicare un "nuovo insediamento".

Edificata tra il 1577 e il 1590 su probabile disegno di Pellegrino Pellegrini detto il Tibaldi, si pose fin dal principio come emblema della cittadinanza novarese contro la presenza, sempre più opprimente, dello stato assoluto instaurato dagli Spagnoli.

Portato a termine solo nella seconda metà del XVII secolo, l'edificio, ad una navata, presenta una pianta a croce latina, di struttura tardo-rinascimentale.

La basilica possiede numerose opere d'arte, tra cui un'antica cattedra vescovile.

Nello scurolo, di fattura settecentesca, è conservata un'urna d' argento con i resti di San Gaudenzio, patrono della diocesi.

Nella cappella del Santissimo Sacramento sono esposte otto tele secentesche del Fiammenghino, che rappresentano scene della vita di San Gaudenzio, svoltasi nella città.

La cappella della Natività ospita un polittico di Gaudenzio Ferrari, appartenente alla primitiva chiesa di San Vincenzo, con tavole raffiguranti il Presepio, l'Annunciazione (nel registro superiore del polittico), la Vergine con il Figlio fra i Santi Rocco, Ivo e i Vescovi Gaudenzio ed Ambrogio, i Santi Pietro e Giovanni Battista e i Santi Paolo ed Agabio (nel registro inferiore).

Additional Hints (No hints available.)