Skip to content

Come eravamo Multi-Cache

Hidden : 08/30/2020
Difficulty:
2 out of 5
Terrain:
2 out of 5

Size: Size:   small (small)

Join now to view geocache location details. It's free!

Watch

How Geocaching Works

Please note Use of geocaching.com services is subject to the terms and conditions in our disclaimer.

Geocache Description:


ATTENZIONE: Il cache NON si trova alle coordinate del listing !!!

I vari waypoint possono essere visitati nell'ordine che si preferisce.

Villa CarpenetoVilla Carpeneto

16 Febbraio 1396

360 Fiorini è il prezzo pagato da Giacomo Darmelli ad Ugonotto Provana, nobile di Carignano, per l’acquisizione della proprietà definita “luogo della Loggia”.

Alcuni anni dopo essersi insediato il Darmelli viene processato dal giudice di Torino per aver fortificato ed edificato il Castello senza averne ricevuto licenza da Ludovico Di Savoia Principe D'Acaja, la sentenza volge a favore di Giacomo che oltre ad essere assolto e quindi riconosciuto Signore di La Loggia, riceve anche le necessarie licenze di costruire e fortificare il Castello, di condurre l'acqua dell'Oitana nelle sue terre e la possibilità di importare legname, fieno e grano da Moncalieri senza pagare alcun dazio.

Questi benefici permetteranno alla casata di prosperare fino al 1735 quando la proprietà verrà acquisita dal Cavaliere Tommaso Brizi-Falletti. Durerà però meno di 50 anni la presenza dei Brizi-Falletti a La Loggia, nel 1781 infatti tornerà in qualche modo in mano dei vecchi proprietari. Infatti qualche anno prima, nel novembre 1773, Felicita Darmelli, l'ultima discendente della famiglia che aveva retto per più di tre secoli il feudo della Loggia, aveva sposato il Senatore del Piemonte e Consigliere di Stato, Pietro Gaetano Galli che Il 21 maggio 1781 viene investito Conte del feudo di La Loggia dal Re.

Nel 1797 il nuovo Re, Carlo Emanuele IV, proclama un editto in cui dichiara tutti i beni feudali esistenti nei suoi Stati sciolti da ogni dipendenza. E' la fine dell'epoca delle investiture e di conseguenza anche la fine del feudo della Loggia.

Quando, nel 1817, viene eretto il Comune di La Loggia, i Galli sono la famiglia più in vista del paese e daranno un contributo decisivo per l'assetto economico ed amministrativo del giovane Comune.
Anche se il 30 gennaio 1817 rappresenta la data di nascita ufficiale del comune di La Loggia, il 14 aprile 1816 è l'atto di nascita della comunità loggese: prima di tale data La Loggia compariva unicamente nei documenti e nei certificati dei Signori proprietari del territorio, ma dei suoi abitanti non se ne sapeva nulla.
La Loggia è dunque uno dei Comuni più giovani del Piemonte.


 

February 16, 1396

360 Fiorini is the price paid by Giacomo Darmelli to Ugonotto Provana, a nobleman from Carignano, for the acquisition of the property defined as "place of the Loggia".

A few years after settling there, Darmelli is sent to trial by the judge of Turin for having fortified and built the Castle without having received license from Ludovico Di Savoia Prince D'Acaja, the sentence turns in favor of Giacomo who in addition to being acquitted and therefore recognized as Lord of The Loggia also receives the necessary licenses to build and fortify the Castle, to bring the Oitana water to his lands and the possibility of importing wood, hay and wheat from Moncalieri without paying any duty.

These benefits will allow the family to prosper until 1735 when the property will be acquired by the Knight Tommaso Brizi-Falletti. However, the presence of the Brizi-Falletti in La Loggia will last less than 50 years, in fact in 1781 La Loggia will somehow return to the hands of the old owners. In fact, a few years earlier, in November 1773, Felicita Darmelli, the last descendant of the family that had ruled the fiefdom of the Loggia for more than three centuries, married the Senator of Piedmont and Councilor of State, Pietro Gaetano Galli who on 21 May 1781 is invested as Count of the feud of La Loggia by the King.

In 1797 the new King, Carlo Emanuele IV, proclaimed an edict in which he declared all the feudal goods existing in his States free from any dependence. It is the end of the investiture era and consequently also the end of the feud of the Loggia.

When, in 1817, the Municipality of La Loggia was erected, the Galli’s were the most prominent family in the town and made a decisive contribution to the economic and administrative structure of the young Municipality.

Although January 30, 1817 represents the official date of birth of the municipality of La Loggia, the birth certificate of the Loggia community is April 14, 1816: before that date La Loggia appeared only in the documents and certificates of the owners of the territory , but nothing was known about its inhabitants.

La Loggia is therefore one of the youngest municipalities in Piedmont.

NOTA: All'interno del cache è presente una matita. Un piccolo ricordo va al primo che trova il cache.

Le coordinate finali sono: N 44° 57.#VI' E 7° 40.RUS'

 

 

 

 

ATTENZIONE: Il check contiene foto spoiler

FTF FlaMar1 / AlMaFra Buona Caccia !!!

 

 

Additional Hints (Decrypt)

Zntargvp

Decryption Key

A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M
-------------------------
N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

(letter above equals below, and vice versa)